A partire dal 1° gennaio 2024, il Financial Crimes Enforcement Network del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti (“FinCEN”) richiederà la comunicazione di informazioni sulla proprietà effettiva (“BOI”) ai sensi del Corporate Transparency Act (CTA) per molte entità giuridiche nazionali ed estere, tra cui società di capitali, società a responsabilità limitata, società di persone e qualsiasi entità la cui esistenza legale richieda una richiesta o una registrazione.

Le persone giuridiche nazionali sono quelle create in base alle leggi di uno degli Stati americani o di una tribù indiana. Le persone giuridiche straniere sono quelle costituite secondo le leggi di un Paese diverso dagli Stati Uniti e registrate per svolgere attività commerciali in qualsiasi Stato o giurisdizione tribale degli Stati Uniti.

Per proprietà beneficiaria si intende qualsiasi persona fisica che, direttamente o indirettamente, esercita un controllo sostanziale sull’entità (ad esempio, gestione, servizio come funzionario di alto livello dell’entità giuridica che redige il bilancio, ecc. La proprietà indiretta richiede la ricerca di entità intermedie fino all’identificazione di un individuo.

Le entità create dopo il 31 dicembre 2023 e con modifiche alle informazioni precedentemente comunicate devono presentare i rapporti BOI entro 30 giorni dalla costituzione, dalla modifica o dalla scoperta dell’inesattezza. Le entità create prima del 1° gennaio 2024 devono presentare il loro primo rapporto BOI entro il 1° gennaio 2025.

Ogni entità deve riportare le informazioni relative all’entità (denominazione legale, indirizzo commerciale, giurisdizione statale o tribale di formazione e numero di identificazione del contribuente IRS) e le informazioni personali dei suoi titolari effettivi [nome, data di nascita, indirizzo e un’immagine di un documento rilasciato dal governo (passaporto statunitense o patente di guida statale)]. Inoltre, i richiedenti delle società (ad esempio, le persone che hanno partecipato alla creazione dell’entità) devono essere segnalati dalle entità dichiaranti nazionali create a partire dal 1° gennaio 2024 e dalle entità dichiaranti straniere registrate per la prima volta negli Stati Uniti a partire dal 1° gennaio 2024. La segnalazione dovrebbe avvenire per via elettronica attraverso il sito web della FinCEN, ma il sistema è ancora in fase di sviluppo e le procedure specifiche non sono al momento note.

Le informazioni riportate non sono pubbliche e sono disponibili solo per le agenzie governative federali, le amministrazioni statali e locali con le dovute autorizzazioni del tribunale, le istituzioni finanziarie con il consenso dei clienti, ecc.

Le sanzioni per le violazioni intenzionali del CTA possono comportare sanzioni pecuniarie rilevanti e possono includere fino a due anni di reclusione.

Risorse:

Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti – Video informativo della BOI

Segnalazione delle informazioni sulla proprietà beneficiaria | FinCEN.gov

Materiali di riferimento | FinCEN.gov

Guida alla conformità delle piccole entità | FinCEN.gov

BILLS-116hr6395enr.pdf (fincen.gov)

USCODE-2021-title31-subtitleIV-chap53-subchapII-sec5336.pdf (govinfo.gov)

Autore

owner

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *