Se siete interessati a fare domanda per i Prestiti PPP Second Draw, o se siete un primo mutuatario, vi invitiamo a dare un’occhiata ai requisiti principali qui sotto. Sebbene questi requisiti siano elencati da una banca, essa segue i requisiti indicati dall’SBA e dal Tesoro, come faranno anche altri istituti di credito.

Requisiti fondamentali per tutti i candidati:

  • Siete un rappresentante autorizzato che può prendere in prestito per conto dell’azienda.
  • Avete un conto corrente Business attivo presso la vostra banca.
  • Deve essere in attività dal 15 febbraio 2020 e non deve essere stata chiusa definitivamente.
  • Se si presenta la domanda come franchising, è necessario inserire il codice SBA Franchise Identifier Code al momento della domanda. Il codice è disponibile all’indirizzo sba.gov/sba-franchise-directory. Se il vostro franchising non è presente nell’elenco, contattate l’ufficio distrettuale SBA locale per ottenere l’inserimento.
  • Per informazioni complete sul PPP, si consiglia di consultare i requisiti e le linee guida fornite dallo SBA. L’SBA continua a pubblicare linee guida aggiornate. Per le norme, i requisiti e le altre informazioni più aggiornate sul PPP, visitate i siti SBA.gov e Treasury.gov. Potreste anche contattare il vostro commercialista, avvocato o altri consulenti di fiducia.

Panoramica sul PPP: mutuatari per la prima e la seconda volta

I mutuatari esordienti (compresi gli affiliati) in generale:

  • Non possono avere più di 500 dipendenti (o meno o più per alcuni tipi di aziende per determinati standard dimensionali SBA)
  • Le aziende di servizi di alloggio e ristorazione con codice NAICS 72 non possono avere più di 500 dipendenti per sede fisica.
  • Il prestito può essere pari a 2,5 volte i costi medi mensili del personale dell’azienda, fino a un massimo di 10 milioni di dollari (o 20 milioni di dollari per un gruppo aziendale).

I mutuatari di seconda istanza (compresi gli affiliati) in generale:

  • Non può avere più di 300 dipendenti
  • Le aziende di servizi di alloggio e ristorazione con codice NAICS 72 non possono avere più di 300 dipendenti per sede fisica.
  • Il secondo prestito può essere pari a 2,5 volte i costi medi mensili del personale dell’azienda, fino a un massimo di 2 milioni di dollari (o 4 milioni di dollari per un gruppo aziendale).
  • Le aziende di servizi di alloggio e ristorazione con codice NAICS 72 possono ottenere un prestito fino a 3,5 volte i costi medi mensili del libro paga dell’azienda, fino a un massimo di 2 milioni di dollari.
  • L’azienda deve aver subito una riduzione dei ricavi pari o superiore al 25% nel 2020 rispetto al 2019. In generale, il mutuatario può calcolare questa riduzione delle entrate confrontando gli incassi trimestrali lordi di un trimestre del 2020 con gli incassi lordi dello stesso trimestre del 2019. Un’azienda che non presenta la documentazione trimestrale o che non è stata operativa per tutti e quattro i trimestri del 2019 può comunque qualificarsi; per maggiori dettagli, consultare le linee guida SBA.
  • Ha utilizzato o utilizzerà l’intero importo del primo prestito PPP per scopi autorizzati entro la data prevista per l’erogazione del secondo PPP.

Documenti necessari per la richiesta di prestito (Sia per i primi che per i secondi prestiti):

Se presentate il modulo IRS 1040 Schedule C o 1040 Schedule F:

È necessario caricare tutti i seguenti documenti:

  • 2019 o 2020* (a seconda di quale sia stato utilizzato per calcolare l’importo del prestito) Modulo 1040 Prospetto C o Modulo 1040 Prospetto F

Non avere dipendenti:

  • 2019 o 2020* (a seconda di quale sia stato utilizzato per calcolare l’importo del prestito) Modulo IRS 1099-MISC con indicazione dei compensi non da lavoro dipendente ricevuti (casella 7), se applicabile
  • Fattura del 2019 o del 2020* (a seconda di quale sia stato utilizzato per calcolare l’importo del prestito), estratto conto bancario o libro contabile che attesti l’esercizio di un’attività autonoma. [if 1099 not provided]
  • Una fattura del 2020, un estratto conto bancario o un libro contabile che dimostri che eravate in attività il 15 febbraio 2020 o intorno a tale data.

Avere dipendenti:

  • 2019 o 2020* (a seconda di quale sia stato utilizzato per calcolare l’importo del prestito) Modulo 941 (o altri moduli fiscali o registri equivalenti dell’ufficio paghe contenenti informazioni simili)
  • Moduli di dichiarazione dei salari trimestrali dello Stato per l’assicurazione contro la disoccupazione di ogni trimestre del 2019 o del 2020* (a seconda di quale sia stato utilizzato per calcolare l’importo del prestito) o registri equivalenti dell’elaboratore di buste paga.
  • È necessario fornire una busta paga o una documentazione analoga relativa al periodo di paga che copre il 15 febbraio 2020 per stabilire che il 15 febbraio 2020 l’azienda era in attività.

Se si presenta il modulo IRS 1065 (società di persone):

È necessario caricare tutti i seguenti documenti:

  • 2019 o 2020* (a seconda di quale sia stato utilizzato per calcolare l’importo del prestito) Modulo IRS 1065 (compresi i K-1) e altra documentazione di supporto pertinente se la partnership ha dipendenti
  • 2019 o 2020* (a seconda di quale sia stato utilizzato per calcolare l’importo del prestito) Modulo 941 dello Stato per la dichiarazione trimestrale dei salari e dell’imposta sull’assicurazione contro la disoccupazione di ogni trimestre (o registri equivalenti dell’elaboratore di buste paga o dichiarazioni dei salari e delle imposte dell’IRS)
  • Registrazioni di eventuali contributi per la pensione o l’assicurazione sanitaria
  • Se la partnership ha dei dipendenti, è necessario fornire una busta paga o una documentazione analoga relativa al periodo di paga che copre il 15 febbraio 2020 per stabilire che la partnership era in attività e aveva dei dipendenti a quella data.
  • Se la società di persone non ha dipendenti, è necessario fornire una fattura, un estratto conto bancario o un registro che attesti che la società di persone era in attività al 15 febbraio 2020.

Se si deposita il modulo IRS 1120-S (S-Corp) o il modulo 1120 (C-Corp):

È necessario caricare tutti i seguenti documenti:

  • 2019 o 2020* (a seconda di quale sia stato utilizzato per calcolare l’importo del prestito) Dichiarazioni salariali e fiscali dell’IRS (come il modulo 940, il modulo W-3 o il modulo W-2 dell’IRS) o registri equivalenti dell’elaboratore di buste paga o il modulo 941 dell’IRS e il modulo di dichiarazione trimestrale dell’imposta sull’assicurazione contro la disoccupazione di ogni trimestre.
  • 2019 o 2020* (a seconda di quale sia stato utilizzato per calcolare l’importo del prestito) Modulo IRS 1120, IRS 1120-S
  • Registrazioni di eventuali contributi per la pensione o l’assicurazione sanitaria
  • 2020 Q1 Modulo IRS 941, una busta paga o documentazione analoga del periodo di paga che copre il 15 febbraio 2020 per stabilire che eravate in attività e avevate dipendenti a quella data

Se si presenta il modulo 990 dell’IRS (non profit):

È necessario caricare tutti i seguenti documenti:

  • 2019 o 2020 (a seconda di quale sia stato utilizzato per calcolare l’importo del prestito) Dichiarazioni salariali e fiscali dell’IRS (come il modulo 940, il modulo W-3 o il modulo W-2 dell’IRS) o registri equivalenti dell’elaboratore di buste paga o il modulo 941 dell’IRS e il modulo di dichiarazione trimestrale dell’imposta sull’assicurazione contro la disoccupazione di ogni trimestre.
  • 2019 o 2020* (a seconda di quale sia stato utilizzato per calcolare l’importo del prestito) Modulo IRS 990 Parte IX o altra documentazione di eventuali contributi pensionistici e di assicurazione sanitaria, se applicabile
  • 2020 Q1 Modulo IRS-941, una busta paga o documentazione analoga del periodo di paga che copre il 15 febbraio 2020 per stabilire che si era in attività e si avevano dipendenti a quella data

Solo per i mutuatari di seconda istanza:

  • Documentazione che dimostri che l’azienda ha subito una riduzione dei ricavi pari o superiore al 25% nel 2020 rispetto al 2019.

NOTA IMPORTANTE: per i prestiti di importo pari o inferiore a 150.000 dollari, non sarà necessario fornire la documentazione al momento della richiesta del prestito, ma sarà necessario fornire la documentazione al momento della richiesta del condono.

– Se il vostro primo prestito PPP NON è stato erogato dalla stessa banca per la quale state richiedendo il secondo prestito, tenete a disposizione le informazioni:
Prestito SBA #
Importo del primo prestito PPP
*Se si utilizza il 2020 per calcolare l’importo del prestito, questo è necessario indipendentemente dal fatto che si sia presentata la dichiarazione dei redditi 2020 all’IRS.


Fonte:

https://business.chase.com/business-PPP-loan?jp_cmp=bb/101393/ema/EGSBAED011921/Body_Textlink_1%201/7#key-requirements

Autore

Matteo